Bianchi

Campo del Selese

D.O.C.

Il Campo del Selese - vuole dimostrare il grande potenziale di affinamento del Custoza D.O.C. grazie alle specifiche doti di mineralità e sapidità, differenziandosi in Custoza Superiore.

Nella tradizione contadina, il "selese" era una piccola piazzola lastricata con mattoni in cotto, posta all'interno dell'aia, rigorosamente esposta al sole di tutto il giorno, dove si essiccavano i cereali per l'inverno. Campo del Selese, originariamente, era chiamato proprio il  campo dedicato alla produzione di questo vino, nelle vicinanze del selese.  

 

.

 

Caratteristiche

Colore giallo paglierino carico con riflessi dorati. 

Olfatto intenso con sentori di albicocca e mela golden; finale agrumato ed erbaceo.

Al gusto è emozionante, pieno, sapido e minerale con una leggera nota tostata.

Uve e percentuali
Garganega 40% Trebbiano 30% Trebbianello (Tai) 15% Pinot Bianco, Incrocio Manzoni 15%
Zona di produzione
Tutte le uve provengono dai vigneti storici di famiglia, dove abbiamo sempre ottenuto i nostri vini migliori e longevi
Altitudine
150-200 m
Natura del suolo
Colline Moreniche a sud del lago di Garda, 150-200 m s.l.m.
Età delle vigne
25/30 anni
Resa per ettaro
80 quintali/ettaro
Epoca vendemmia
Inizio settembre - metà ottobre, alla completa maturazione delle uve.
Vinificazione

Attenta raccolta delle uve. Una volta diraspate e pigiate, si effettua una soffice pressatura. Si procede con un'accurata decantazione a freddo dei mosti, seguita da una fermentazione alcolica a temperatura controllata in acciaio inox.

Una parte di Garganega fermenta in barili di rovere francese, per poi essere unita alle altre varietà e sostare sulle fecce fini per almeno 12 mesi.

Abbinamenti

Eccellente con tortelli di zucca e tutti quei piatti dove viene richiesto un bianco di struttura.

Consigliamo di provarlo in estate con una grigliata di carne rossa tipo filetto o fiorentina.

 

Temperatura di servizio
10 - 12 °C
Tenore alcolico
12,5 % Vol.
Caratteristiche

Colore giallo paglierino carico con riflessi dorati. 

Olfatto intenso con sentori di albicocca e mela golden; finale agrumato ed erbaceo.

Al gusto è emozionante, pieno, sapido e minerale con una leggera nota tostata.

Uve e percentuali
Garganega 40% Trebbiano 30% Trebbianello (Tai) 15% Pinot Bianco, Incrocio Manzoni 15%
Zona di produzione
Tutte le uve provengono dai vigneti storici di famiglia, dove abbiamo sempre ottenuto i nostri vini migliori e longevi
Altitudine
150-200 m
Natura del suolo
Colline Moreniche a sud del lago di Garda, 150-200 m s.l.m.
Età delle vigne
25/30 anni
Resa per ettaro
80 quintali/ettaro
Epoca vendemmia
Inizio settembre - metà ottobre, alla completa maturazione delle uve.
Vinificazione

Attenta raccolta delle uve. Una volta diraspate e pigiate, si effettua una soffice pressatura. Si procede con un'accurata decantazione a freddo dei mosti, seguita da una fermentazione alcolica a temperatura controllata in acciaio inox.

Una parte di Garganega fermenta in barili di rovere francese, per poi essere unita alle altre varietà e sostare sulle fecce fini per almeno 12 mesi.

Abbinamenti

Eccellente con tortelli di zucca e tutti quei piatti dove viene richiesto un bianco di struttura.

Consigliamo di provarlo in estate con una grigliata di carne rossa tipo filetto o fiorentina.

 

Temperatura di servizio
10 - 12 °C
Tenore alcolico
12,5 % Vol.
Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. OK Voglio saperne di più