Bianchi

Custoza SP

D.O.C.

Il progetto SP (sperimentale) vuole dimostrare che la DOC gardesana possiede un potenziale di affinamento nel medio periodo. Il carattere territoriale del vino figlio di uve autoctone come la Garganega coltivata su suoli morenici estremamente variabili, si fa ancora più palese a partire dal secondo anno di bottiglia. L’esuberante floreale del Custoza si arricchisce col tempo di una complessa presenza speziata (zafferano) pur mantenendo un’ottima bevibilità.

Caratteristiche

Colore giallo paglierino, brillante con riflessi verdognoli, molto profumato con note minerali (Idrocarburi che si esaltano dopo un leggero invecchiamento). Gusto sapido, delicato, di giusto corpo, secco.

 

Uve e percentuali
Garganega 40%, Trebbiano 10%, Trebbianello (Tai) 20%, Bianca Fernanda (Cortese) 20%, Riesling italico, Pinot bianco, Chardonnay, Incrocio Manzoni 10%
Altitudine
150/200 m
Esposizione
Sud
Natura del suolo
Colline Moreniche
Sistema di allevamento
Pergola , cordone speronato, Guyot
Età delle vigne
15/25 anni
Nr. ceppi
4.000
Resa per ettaro
80 quintali
Epoca vendemmia
Inizio settembre. Metà ottobre, seguendo l’ottimale maturazione delle uve
Vinificazione

Attenta raccolta delle uve. Diraspatura. Breve macerazione. Soffice pressatura. Accurata pulizia dei mosti. Fermentazione a temperatura controllata e maturazione sulle fecce fini. Tutte le uve vengono vinificate separatamente, adottando tempi di macerazione e fermentazione diverse per valorizzare al massimo le caratteristiche.

Abbinamenti

Vino da tutto pasto, ottimo con antipasti, primi piatti di pasta, carni bianche, pesce.

 

Temperatura di servizio
8 – 10°C
Tenore alcolico
12 – 12,5% Vol.
Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. OK Voglio saperne di più