Torna indietro

Guida Ai Vini Di Verona “I Top 100” 2018

CLASSIFICA DEI 100 MIGLIORI VINI DELLA PRODUZIONE VERONESE.

Guida ai Vini di Verona “I Top 100” edito dal gruppo Athesis.

Con piacere comunichiamo che, a seguito delle degustazioni effettuate dalla giuria tecnica presieduta dai sommelier Enrico Fiorini, Gianluca Boninsegna e Marco Scandogliero, i vini “Bardolino Chiaretto DOC 2017” e “Bardolino DOC 2017“ hanno ottenuto le tre Arene della Guida ai Vini di Verona “I Top 100” edito dal gruppo Athesis.

Saranno quindi inserito di diritto, nella classifica dei 100 migliori vini della produzione Veronese.

Preannunciamo che la serata “Gala del vino di Verona” con la presentazione della Guida alla stampa nazionale, sarà il 2 ottobre nella splendida location del circolo ufficiali di Castelvecchio a Verona alla presenza delle Autorità.

Durante la serata sarà possibile degustare i vini vincitori.  

BARDOLINO CHIARETTO DOC 2017

Preciso nei toni del rosa e nel calibro delle glicerine, questo Chiaretto, a firma della mison Piona, la dice lunga sulla cura che Silvio non lesina a nessuno dei vini della Cantina. Il naso è raffinato, centrato sulla frutta rossa come la susina e la marasca e poi, quasi a recuperare tutto il carattere della Corvina, subito leggere note di speziatura dolce, pepe bianco e tocchi di agrume. Note floreali di rosa e viola. Al palato si presenta senza ripensamenti, dimostrando anima e carattere spingendosi a svelare un alcol di 13° che non aggredisce il sorso ma anzi, lo rende gradevole.

Ottimo con bigoli con acciughe di Cantabrico, antipasto di sushi e sashimi, filetto di pesce.

BARDOLINO DOC 2017

Un Bardolino dal colore compatto e dal bel pigmento rosso granato, anche se sul bordo del calice rivela una nuance rubino. Complesso e aristocratico, l'olfatto svela subito la firma della maison Piona, che segue ortodossa, non le mode del momento ma l'incidere lento delle stagioni: eleganti spezie fino alle note fumè e la piccola frutta rossa non ancora matura, regalano sensazioni di raffinata profumeria d'altri tempi. Il calibro del palato è ampio e cesellato attorno al territorio dove la vigna viene seguita e gestita nella migliore delle tradizioni della viticoltura di qualità. Immancabile.

Ottimo con anguilla alla brace, aperitivo di formaggi, bocconcino di baccalà mantecato su crsotino di pane.

 

 

.

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. OK Voglio saperne di più