Torna indietro

Vini D’Italia 2019 – Gambero Rosso

I fratelli Piona, Silvio, Monica, Alessandro e Massimo, sono fra gli interpreti più interessanti delle denominazioni Bardolino e Custoza. La forza risiede in un vigneto che si estende per molti ettari in quest’area dedicato quasi esclusivamente alle varietà che costituiscono i fondamenti per gli storici vini veronesi. In cantina poco rovere e molta attenzione alla maturazione dei vini che si esprimono con spiccate doti di eleganza e longevità. Sono targati SP i due vini più interessanti assaggiati quest’anno, un Custoza ed un Bardolino della vendemmia 2015. Il lungo affinamento ha conferito al primo intense note floreali che lasciano trasparire sfumature agrumate e di zafferano, con bocca longilinea, sorretta da una scattante acidità e una nota sapida di grande fascino. Più fresco al naso il secondo, caratterizzato da un sorso in cui la pienezza del frutto è supportata da un tannino piacevolmente ruvido. Ottimi anche il Custoza Campo del Selese  e il Corvina Campo Massimo pari millesimo

Due bicchieri rossi: vini da molto buoni a ottimi che hanno raggiunto le degustazioni finali

Bardolino SP ‘15  

Custoza Sp ‘15 

Due bicchieri neri: vini da molto buoni a ottimi nelle loro rispettive categorie

Bardolino ‘17 

Bardolino Chiaretto ‘17

Campo Massimo Corvina Veronese ‘15

Custoza ‘17

Custoza superiore Campo del Selese ‘15

Un bicchiere nero: vini buoni nelle loro rispettive categorie

Estro di Piona Blanc

Estro di Piona Rosè

Verde Piona Frizzante

 

 

.

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. OK Voglio saperne di più